C’è un errore nella distinta: UFFICIALE, ko a tavolino

Clamoroso errore nella distinta e ricorso ufficiale con sconfitta a tavolino prevista dal regolamento: le ultime e i dettagli

Chi ama il calcio e chi lo pratica vive per una sola cosa: il risultato. Questo fa piangere, gioire, dannarsi ed esultare. Tante volte si torna con la mente a episodi che avrebbero potuto cambiarlo nel corso di una partita, in positivo o negativo. Ma di norma c’è una certezza: il risultato non si cambia. Una certezza che potrebbe vacillare… C’è un errore che, anche se piccolo, può portare a un totale stravolgimento.

Un errore porta al ricorso ufficiale: sconfitta a tavolino
Errore e ricorso ufficiale: sconfitta a tavolino – (Foto ANSA) – footballmania24.it

È il caso di un episodio recente, che riguarda un errore nella compilazione di una distinta ufficiale che ha scatenato una controversia che potrebbe influire pesantemente sul risultato della partita e quindi sulla classifica. La distinta va presentata al direttore di gara prima dell’inizio della partita ed elenca i calciatori partecipanti. In questo caso era presente un giocatore con la maglia numero 14. Il problema è nato nel momento in cui le squadre sono scese in campo e il calciatore in questione indossava però la maglia numero 23.

La partita in questione è quella del Girone A di Serie D tra Città di Varese e Asti. Sul campo Città di Varese ha vinto la partita con un risultato netto di 3-0, ma il giudice sportivo non ha omologato il risultato a seguito del ricorso presentato dall’Asti. La controversia riguarda dunque il numero di maglia indossato da Simone Musumeci, calciatore della squadra varesina, diverso da quello indicato. C’è un ulteriore dettaglio che gioca a favore dell’Asti: durante la partita, lo stesso calciatore è stato ammonito.

Sconfitta a tavolino da regolamento

A questo punto la decisione sul risultato della partita e sulle eventuali sanzioni per la società è ora nelle mani del giudice sportivo. Una delle opzioni, da regolamento, potrebbe essere la sconfitta a tavolino per Città di Varese. Tuttavia c’è anche la possibilità di una semplice ammenda.

Errore in distinta: ricorso e sconfitta a tavolino
Errore in distinta, rischio sconfitta a tavolino in Serie D – (Foto LaPresse) – footballmania24.it

C’era già stato un precedente simile, nella seconda categoria veneta: anche in quel caso un giocatore è sceso in campo con un numero di maglia non presente in distinta. Tuttavia, a differenza del caso attuale, il giocatore non aveva effettuato il riconoscimento con il direttore di gara.

Ovviamente a questo punto la decisione del giudice sportivo avrà inevitabili ripercussioni sulla classifica: le due squadre sono attualmente separate da quattro punti e a seconda di chi otterrà i tre punti cambierà tutto. Ora c’è grande attesa per sapere cosa il giudice sportivo deciderà.

Impostazioni privacy