Firma nerazzurra: Ancelotti ha detto sì

Carlo Ancelotti ha dato la sua preferenza ed il parere positivo. Il Real Madrid è pronto a strappare il giocatore ai nerazzurri in estate

Parli di Real Madrid e pensi immediatamente a Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano è ancora legato al club spagnolo, visto che ha rinunciato all’ingaggio praticamente fatto con la Nazionale brasiliana e ha deciso di restare a Madrid, chiudendo la lunga carriera da allenatore proprio in Liga.

Ancelotti vuole il nerazzurro
Carlo Ancelotti ha detto sì al difensore nerazzurro (Ansa) – Footballamania24.it

L’ex Milan e Juventus però non ha affatto voglia di fermarsi e di adagiarsi sugli allori. Infatti Ancelotti sta già pensando a come rinforzare il proprio Real in vista della prossima stagione, nonostante abbia già oggi tutte le carte in regola per tornare a vincere sia la Liga che la Champions League.

Il mercato estivo 2024 vedrà con ogni probabilità un doppio rinforzo clamoroso per il Real Madrid, pronto a strappare Kylian Mbappé al PSG a parametro zero, ma anche il terzino canadese Alphonso Davis al Bayern Monaco. Due colpacci assoluti che completerebbero in maniera evidente la rosa del Madrid, attestandola come una delle squadre più incredibili al mondo.

Ancelotti vuole il difensore italiano: dialoghi in corso

Sistemati, almeno in teoria, la fascia sinistra di difesa e l’attacco, il Real Madrid avrà però bisogno anche di un buon rinforzo di prospettiva al centro della linea difensiva. Infatti giocatori come Alaba e Nacho sono ormai over 30 e urge un primo ricambio generazionale.

Secondo El Nacional il Real Madrid starebbe seguendo un talento francese di cui si parla un gran bene. Lo stopper Leny Yoro, 18enne del Lille sul quale ha messo gli occhi il PSG. Sarebbe lui il primo nome seguito dai talent scout del Real, ma Carlo Ancelotti sarebbe più propenso di fare spesa in Serie A, strappando il sì di un calciatore nerazzurro.

Scalvini pupillo di Ancelotti
Giorgio Scalvini è uno degli obiettivi del Real in difesa (Ansa) – Footballmania24.it

A Don Carlo piace molto Giorgio Scalvini, difensore di qualità dell’Atalanta. Il 20enne, ormai anche punto fermo della Nazionale italiana, è finito da tempo sul taccuino del Real Madrid. Al momento viene indicato solo come un’alternativa a Yoro, ma il parere di Ancelotti potrebbe essere decisivo per scegliere il giovane talento scuola atalantina.

Scalvini infatti sarebbe il perfetto sostituto di David Alaba, viste le caratteristiche simili. Entrambi possono ricoprire più ruoli in campo: difensore centrale, terzino sinistro o destro, persino mediano a centrocampo. La valutazione che l’Atalanta dà al suo gioiello non è inferiore ai 40 milioni di euro.

Impostazioni privacy