Svolta choc: calciomercato ‘bloccato’, intervento della FIFA

Una notizia che potrebbe davvero portare ad una rivoluzione di calciomercato nel prossimo futuro. Proposta diretta della FIFA

Si è concluso ufficialmente il calciomercato invernale, ovvero la sessione di riparazione in cui le squadre di tutto il continente europeo possono effettuare trasferimenti in entrata ed in uscita nel bel mezzo della stagione calcistica.

La proposta della Fifa sul mercato
Arriva la proposta a sorpresa della FIFA per il calciomercato (Ansa) – Footballmania24.it

Pochi botti sono avvenuti a gennaio, non soltanto in Italia dove questa sessione è ormai considerata utile solo per prestiti o scambi e per le piccole squadre. Ma anche in campionati più ricchi, come la Premier League inglese, frenata dalle nuove direttive del Financial Fair Play imposte direttamente in ambito nazionale.

Ultimamente gli operatori di calciomercato parlano di difficoltà sempre più oggettive nell’effettuare operazioni e trasferimenti di alto livello. In particolare per i costi eccessivi delle stesse, tra valutazioni elevate dei cartellini, problematiche finanziarie dei club e le ristrettezze della UEFA, che controlla meticolosamente i bilanci di tutte le società coinvolte in ambito europeo.

Un algoritmo per il calciomercato: la folle idea di Infantino

A queste difficoltà si va ad unire anche la disparità nella capacità di spesa, tra club di determinate leghe, come la nostra Serie A, ed altri (Premier in cima) che invece possono permettersi investimenti da capogiro. Per cercare di equilibrare il tutto e permettere al mercato di uniformarsi, è intervenuto Gianni Infantino, presidente della FIFA.

Infantino chiede una rivoluzione
Gianni Infantino propone la rivoluzione di mercato (Ansa) – Footballmania24.it

Il numero uno del calcio mondiale ha lanciato una proposta davvero clamorosa, che potrebbe non far contenti tutti. Intervistato al The Telegraph, proprio riguardo ad un mercato a ribasso ed alle difficoltà economiche dei club, Infantino ha ammesso: “Vogliamo discutere la possibilità di utilizzare un algoritmo che determini un trasferimento equo. Così si può migliorare la trasparenza nel sistema di trasferimento e aiutare gli azionisti”.

In pratica l’idea di Infantino è quella di mettere in moto un algoritmo che dia valutazioni a priori sui cartellini dei giocatori, così da evitare situazioni a rialzo o a ribasso e favorire un corretto utilizzo dei fondi di investimento sul calciomercato. Una proposta che ha sicuramente buone intenzioni, ma che rivoluzionerebbe di fatto tutto il sistema calcistico in materia di trattative.

Chissà se i club, soprattutto i più ricchi al mondo, accetteranno questo tipo di modifica oppure voteranno per restare sui vecchi standard delle compravendite di giocatori. Una cosa è certa: urge qualche cambiamento per non creare più disparità ossessive in Europa.

Impostazioni privacy